Il sole di notte

Un’estate senza parole avrebbe le fattezze del più rigido inverno,

dunque, parole per voi!

 

Parole fresche,

la granita al limone gustata a bordo di un Magnum 100′,

di fronte al faro di Punta Carena, nell’azzurro, e a volte nervoso, mare di Capri.

 

Parole e vento,

in Borgogna,

un Richebourg Grand Cru, Henri Jayer, del 1987,

sorseggiato al tramonto

– o a colazione.

 

Mi auguro siano sempre foriere di grandi emozioni,

e siano espressione di stile,

le parole.

 

Buona visione e buona lettura!

 

 

Giugno 2016

©Alessia Luongo Di Giacomo

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Arte, Artisti, Cultura, La casetta sulla quercia, Libri, Moda, Musica, salute, Storie, viaggi, Vita e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Il sole di notte

  1. Anonimo ha detto:

    Buon estate a te amica
    Dolce scrittrice
    Dalla calda e amorosa
    Spagna
    T aspetto
    Manchi
    Simona Bucci

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.