La cura, l’attenzione, l’altruismo; una filantropica serata romana alla Maison Balestra

Non si possono rubare i sogni ai bambini.
Non si possono rubare, i ricordi ai bambini- di A.L.D.G

****************************************************************

In una sede prestigiosa, dove quotidianamente si crea moda,
l’arte si è coniugata per una sera, con gli interessi di tanti bambini:
i piccoli ospiti dell’ Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
-protagonista dell’evento ideato da Fabiana Balestra;

le calze che numerosi avete regalato ai pazienti dell’Ospedale, doneranno loro un sorriso.
Il Bambino Gesù, offre la competenza di uno staff di professionisti e un punto di accoglienza straordinario, un servizio di supporto e ospitalità alle famiglie di chi è in cura presso la struttura.

Secondo il Dott. Ugo Giordano (Children Hypertension Laboratory Head- Department of Pediatric Cardiology and Cardiac Surgery) quando un bambino è malato, tutta la famiglia vive il disagio del dolore.
I bambini soffrono, i parenti soffrono, inoltre spesso devono alloggiare lontano dalla propria città, a volte mesi, lasciando la vita di sempre per seguire l’iter diagnostico; queste persone vanno sostenute, ciò non è semplice, perciò donare, denaro o anche tempo (rivolgendosi all’Associazione dei volontari del Bambino Gesù) può aiutare certamente i pazienti.

Contatto: ugo.giordano@opbg.net

“Le attenzioni verso i bambini sono necessarie, la situazione è complicata, le difficoltà tante, è bene ci siano iniziative come questa”;
parole su cui riflettere, quelle del Dott. Vincenzo Spadafora, primo Garante per l’Infanzia e l’adolescenza in Italia.

Il Dott. Andrea Dotta, Direttore del reparto di neonatologia presso il Dipartimento di Neonatologia Medica e Chirurgica del Bambino Gesù è
così intervenuto:
“Siamo un ospedale che mira a due obiettivi molto ambiziosi: essere l’
-Ospedale senza dolore- (si parla di dolore fisico, non interiore, quello interiore purtroppo è impossibile eliminarlo) ed essere un Ospedale centrato sulla famiglia -Family Centered Care-
per questo, serve l’impegno di ognuno.
La ricerca infine, è alla base di tutto: il nostro è un istituto di ricerca a carattere clinico e scientifico, pensi quanto conta la ricerca”.

Contatto: andrea.dotta@opbg.net

È stata una serata feconda.
Grazie di cuore a coloro che sono intervenuti,
grazie a Fabiana Balestra per l’impeccabile organizzazione e per l’impegno,
grazie a Maria Cristina Orlando per le foto.
Si ringrazia inoltre il PG Catering di Raffaele Berardi per il gustoso buffet.

E tenete a mente una cosa:
Non si possono rubare i sogni ai bambini.
Non si possono rubare, i ricordi ai bambini.

Sostieni il centro di accoglienza del Bambino Gesù #nonsoloanatale.

Info:
http://www.ospedalebambinogesu.it/contatti-stampa#.VJIvL2K9KSM

Per effettuare una donazione: C/Cn. 42345314
Intestare a: Associazione Bambino Gesù Onlus

Music: Sleep Like a Baby Tonight-U2

Questa voce è stata pubblicata in Arte, Artisti, Cultura, La casetta sulla quercia, Moda, Musica, salute, Storie, viaggi, Vita e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.