XIX Premio Ignazio Silone

20130801-122532.jpg

Alessia Luongo Di Giacomo – Ennio Morricone.

Circa una settimana fa, in Campidoglio, ho avuto il piacere di intervistare le eccellenze selezionate per il XIX premio Ignazio Silone per la cultura. Una cerimonia elegante, sobria e ricca: ricca di cultura, appunto.
Oltre al fatto che dopo New York non ero ancora tornata nella mia amata Roma, (lo so, siete ancora in attesa dello speciale sulla grande metropoli a stelle e strisce, non l’ho dimenticato e non mancherò la mia promessa, siamo agli sgoccioli della post-produzione, ho trattato 7500 fotografie, ne ho scelte circa 1500, ho montato 250 video sintetizzando il tutto in un tot di minuti, non troppi, non troppo pochi, ho selezionato le musiche e ho scritto il pezzo, ora devo SOLO assemblare il tutto; mi serve ancora tempo, il materiale però sta viaggiando) cosa che mi scalda ogni volta il cuore, mi ha riempito di gioia porre delle domande a personalità quali Ennio Morricone, Philippe Daverio, Melania Mazzucco, Emmanuele Emanuele.
Adriano Villata ha assegnato i premi, dedicati alla memoria del celebre scrittore abbruzzese, alle suddette persone che si sono distinte per il contributo innovativo, dato
alle arti visive, alla musica, alla letteratura, all’impegno divulgativo delle stesse discipline.
Meritevoli più che mai in questi tempi di crisi economica, in cui la cultura rischia di pagare più di ogni altro settore il prezzo della recessione e della carenza di risorse pubbliche.
Ecco le motivazioni per ogni premiato:
Philippe Daverio, critico e storico dell’arte. Con la maestria, l’approfondita preparazione, il linguaggio sciolto, il metodo comunicativo che lo distinguono, ha dato una svolta alla divulgazione culturale, con particolare riguardo all’arte delle varie epoche e discipline facendola amare a milioni di telespettatori.
Emmanuele Emanuele, mecenate, promotore e artefice di grandi eventi culturali. Con determinazione, perseveranza e capacità ha contribuito a potenziare la promozione culturale in Italia, portando una grossa parte del mondo bancario a sostenere economicamente e a produrre arte visiva per il beneficio della collettività.
Alessandro Mazzoleni, artista; nonostante la giovane età, egli non rappresenta l’inquietudine giovanile, ma la ferma e determinata capacità di fare arte in un’epoca di confusione eleggendo come faro la bellezza.
Melania Mazzucco, scrittrice di grande sensibilità e capacità. Si è imposta al
pubblico e alla critica con numerosi libri, i suoi romanzi sono molto amati dai lettori per la veridicità che li contraddistingue, frutto di un approfondito lavoro di ricerca.
Ennio Morricone, compositore musicale. Da sessant’anni le sue musiche solcano l’etere e oggi anche il web. Un gigante della storia del cinema mondiale: ha creato colonne sonore che sono capolavori assoluti. Le sue oltre seimila composizioni musicali caratterizzano la musica contemporanea.
Chapeau!

Dress Missoni.
Finally, I should like to express my special thanks to Modaholic, Angelo Napolillo.

info:http://www.missoni.it

Questa voce è stata pubblicata in Arte, Artisti, Cultura, Musica, Storie, viaggi, Vita. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.