Una donna da sposare

Un mio amico – un uomo che ha l’aspetto e i modi di chi la sa lunga –

avendo visto in anteprima il video che vi propongo in questo post, ha così commentato:

“Alessia sei proprio una donna da sposare. ‘La’ donna da sposare. Questa quarantena ti ha fatto sbocciare”.

Addirittura.

Lo dice lui, e, se lo dice lui, ho qualcosa su cui riflettere;

sulla millenaria e sempre attuale istituzione matrimoniale, ad esempio,

sulle situazioni socio-patrimoniali legate ad essa,

sui compromessi, i diritti e gli obblighi che comportano le unioni tra ‘congiunti’, per usare un termine da DPCM.

Sull’etimologia stessa della parola:

il termine deriva dal latino matrimonium, unione di due parole, mater, madre, genitrice e munus, compito, dovere; il matrimonium era, nel diritto romano, un “compito della madre”, intendendosi come legame che legittimava i figli nati dalla coppia.

La parola patrimonium indicava il “compito del padre” di provvedere al sostentamento della famiglia.

Ah ma cosa faccio, cosa faccio?

Perché mai mi perdo in questi pensieri?

Questi non sono pensieri da lockdown;

piuttosto, non so voi ma io, augurandomi la cosa sfugga alla tecnologa alimentare di cicaleebiliardino.com, metterei qualcosina sotto i denti,

e, prendendo in prestito le parole di Victor Hugo, dico a gran voce:

“Niente al mondo è così potente quanto un’idea della quale sia giunto il tempo”.

A scanso di equivoci, mi riferisco all’idea del cibo, non, a quella del matrimonio…

(Guarda video)

Questa voce è stata pubblicata in Arte, Artisti, Cultura, Educazione alimentare, Il nostro corpo è un tempio., La casetta sulla quercia, Libri, salute, Storie, viaggi, Vita e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.